ALTA PRESSIONE

ALTA PRESSIONE

 

VENTILATORI INDUSTRIALI A PALA AVANTI O PALA ROVESCIA

 

IMPIEGO: aria dei cubilotti, nelle fonderie e nei bruciatori a nafta, nei mulini, nei pastifici, nelle industrie chimiche, siderurgiche, metallurgiche ove siano richieste piccole portate con medie ed alte pressioni.

Ventilatori direttamente accoppiati: in esecuzione Standard la temperatura del fluido non deve superare gli 80°C, mentre in esecuzione per Alte temperature con ventolina di raffreddamento la temperatura del fluido non deve superare i 150°C.

Ventilatori a rinvio: in esecuzione Standard la temperatura del fluido non deve superare i 90°C, mentre in esecuzione per Alte temperature con ventolina di raffreddamento la temperatura del fluido non deve superare i 350°C. Fornibili anche in esecuzione Standard per temperature fino a 400°C.

Per le caratteristiche specifiche di tutte le serie vi invitiamo a consultare le relative pagine dedicate ed i cataloghi tecnici. Per ogni ulteriore informazione non esitate a contattarci !

 

SERIE AP  (APE-APF-APG): Ventilatori centrifughi con girante a pale radiali o curve in avanti, che soddisfano i requisiti minimi di efficienza richiesti dall'ErP 2015 (Ntarget = 49).

 

SERIE APc  (APEc_APFc_APGc): Per aspirazione di aria anche molto polverosa. Ventilatori centrifughi con girante a pale radiali o curve in avanti, che soddisfano i requisiti minimi di efficienza richiesti dall'ErP 2015 (Ntarget = 49).

 

SERIE APR  (APRF_G_H_I_L): Per aspirazione di aria pulita e polverosa. Questa serie di ventilatori ad alta pressione è caratterizzata da un elevato rendimento con risparmio di energia elettrica avendo installato una girante speciale a pale rovescie (Negative). Ventilatori centrifughi con girante a pale rovesce, che soddisfano i requisiti minimi di efficienza richiesti dall'ErP 2015 (Ntarget = 64).

 

SERIE APR/N8: Stesse caratteristiche della serie APR. Questa serie a comando diretto a mezzo giunto semielastico è stata realizzata allo scopo d’ottenere la massima robustezza e rumorosità contenute. L’accoppiamento fra ventilatore e motore con giunto elimina le spinte assiali e radiali sui supporti motore, assicurando a quest’ultimo lunga vita di funzionamento. Ventilatori centrifughi con girante a pale rovesce, che soddisfano i requisiti minimi di efficienza richiesti dall'ErP 2015 (Ntarget = 64). Per maggiori informazioni consultare il catalogo tecnico (pagina 44.)

 

SERIE APRc  (APRFc_Gc_Hc_Ic_Lc):  Stesse caratteristiche della serie APR. Ventilatori centrifughi con girante a pale rovesce, che soddisfano i requisiti minimi di efficienza richiesti dall'ErP 2015 (Ntarget = 64).

 

SERIE APRD  (APRED_FD_GD): Stesse caratteristiche della serie APR. Vengono utilizzati inoltre per nelle tintorie (asciugamento rapido della lana), nelle ceramiche (pulizia pneumatica dei locali), nelle industrie chimiche, siderurgiche e metallurgiche ove siano richieste piccole e medie portate con altissime pressioni. Ventilatori che presentano sempre un rapporto specifico superiore a 1,11. Serie APRED-APRFD-APRGD presentano sempre un rapporto specifico superiore a 1,11. Si ricorda che, in caso di rapporto specifico >1,11, si applica la direttiva 2009/125/CE ma tali ventilatori non sono soggetti al rispetto dei vincoli di efficienza energetica che la stessa impone, di conseguenza neppure alla verifica di tali parametri.

TOP

A wonderful serenity has taken possession of my entire soul, like these sweet mornings of spring which I enjoy with my whole heart. I am alone, and feel the charm of existence in this spot, which was created for the bliss of souls like mine.

I am so happy, my dear friend, so absorbed in the exquisite sense of mere tranquil existence, that I neglect my talents. I should be incapable of drawing a single stroke at the present moment; and yet I feel that I never was a greater artist than now.

When, while the lovely valley teems with vapour around me, and the meridian sun strikes the upper surface of the impenetrable foliage of my trees, and but a few stray gleams steal into the inner sanctuary, I throw myself down among the tall grass by the trickling stream; and, as I lie close to the earth, a thousand unknown plants are noticed by me: when I hear the buzz of the little world among the stalks, and grow familiar with the countless indescribable forms of the insects and flies, then I feel the presence of the Almighty, who formed us in his own image.

Duis dictum tristique lacus, id placerat dolor lobortis sed. In nulla lorem, accumsan sed mollis eu, dapibus non sapien. Curabitur eu adipiscing ipsum. Mauris ut dui turpis, vel iaculis est. Morbi molestie fermentum sem quis ultricies. Mauris ac lacinia sapien. Fusce ut enim libero, vitae venenatis arcu. Cras viverra, libero a fringilla gravida, dolor enim cursus turpis, id sodales sem justo sit amet lectus. Fusce ut arcu eu metus lacinia commodo. Proin cursus ornare turpis, et faucibus ipsum egestas ut. Maecenas aliquam suscipit ante non consectetur. Etiam quis metus a dolor vehicula scelerisque.

Nam elementum consequat bibendum. Suspendisse id semper odio. Sed nec leo vel ligula cursus aliquet a nec nulla. Sed eu nulla quam. Etiam quis est ut sapien volutpat vulputate. Cras in purus quis sapien aliquam viverra et volutpat ligula. Vestibulum condimentum ultricies pharetra. Etiam dapibus cursus ligula quis iaculis. Mauris pellentesque dui quis mi fermentum elementum sodales libero consequat. Duis eu elit et dui varius bibendum. Sed interdum nisl in ante sollicitudin id facilisis tortor ullamcorper. Etiam scelerisque leo vel elit venenatis nec condimentum ipsum molestie. In hac habitasse platea dictumst. Sed quis nulla et nibh aliquam cursus vitae quis enim. Maecenas eget risus turpis.